Call for papers 2020

2019-11-12

CALL FOR PAPERS

Settembre

Il periodico di studi e ricerche «Formazione, lavoro, persona», promosso dal Dottorato di ricerca in “Formazione della persona e mercato del lavoro”, dotato di comitato scientifico per l’accreditamento nazionale e internazionale dei saggi pubblicati, invita docenti universitari, ricercatori, assegnisti, dottori di ricerca, dottorandi e esperti interessati ad inviare contributi in italiano e/o in inglese per il prossimo numero della rivista sul tema:

Giuseppe Lombardo Radice fra pedagogia “serena” e critica didattica

I recenti anniversari, che hanno riguardato la figura di Giuseppe Lombardo Radice - 140 anni dalla nascita e 80 dalla morte - sollecitano gli studiosi a riflettere attorno alla sua eredità pedagogica e didattica, a partire dalle provocazioni contenute nelle sue opere e in quelle di pedagogisti o uomini di scuola che si sono a lui ispirati. In particolare, emerge l’importanza di riflettere attorno ai pilastri teoretici della sua pedagogia “serena” e alle dimensioni metodologiche ed operative poste al centro della sua “critica didattica” dell’esperienza magistrale, per coglierne vincoli e possibilità, a partire da differenti prospettive di lettura (pedagogiche, didattiche, storiografiche) in grado di offrire nuovi sguardi sul suo contributo di studioso e uomo appassionato di scuola.

I contributi, in forma di saggio per un minimo di 20.000 battute ad un massimo di 50.000 battute (spazi e note comprese), dovranno pervenire alla redazione della rivista entro il 15/09/2020 tramite il sito: http://forperlav.unibg.it previa iscrizione allo stesso. Saranno valutati con un processo di peer reviewing in modalità double blind. Le valutazioni, siano esse positive o negative, verranno comunque trasmesse agli autori.

E’ possibile partecipare al numero della rivista inviando anche recensioni di non più di 4.000 battute a testi, volumi, saggi e riviste afferenti al tema monografico. Esse verranno sottoposte a revisione editoriale da parte della redazione di «Formazione, lavoro, persona», che comunicherà agli interessati eventuali modifiche da apportare.